,

CIRAS: “Lucky” re della Costa Smeralda

lucky costa smeralda 2024

Sull’ultima prova speciale il vicentino supera Matteo Musti e conquista il successo nella gara sarda. Terza piazza per Nucera

Il 7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda è stato un evento che ha lasciato tutti con il fiato sospeso, caratterizzato da una lotta serrata fino all’ultimo chilometro e da numerosi colpi di scena. Organizzato dall’Automobile Club Sassari, il rally era il secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2024. Il vincitore assoluto è stato “Lucky”, che ha fatto il suo ritorno trionfale in Costa Smeralda dopo la vittoria nell’edizione del 2020. Il pilota vicentino, affiancato alle note da Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Integrale, ha segnato il miglior tempo in tre prove speciali su dieci, trovando un avversario ostico in Matteo Musti, campione italiano in carica al volante della Porsche Carrera RS di 2° Raggruppamento condivisa con Agostino Benenti. Il pavese, penalizzato da una partenza anticipata, è riuscito a recuperare passando al comando sulla penultima PS, ma l’ultima è stata favorevole a “Lucky” che ha concluso la gara con 6″9 di vantaggio sull’avversario.

La lotta è stata combattuta anche per il terzo posto, conquistato da Giovanni Emanuele Nucera su altra vettura della casa di Stoccarda, in coppia con Christian Soriani. Sergio Galletti ha impressionato, arrivando quarto assoluto con la Subaru Legacy di 4° Raggruppamento con il sammarinese Mirco Gabrielli, seguito da Emanuele Sergio Farris e Giuseppe Pirisinu su Porsche 911 SC. Natale Mannino con Giacomo Giannone ha prevalso nella lotta del 3° Raggruppamento, seguito da Tiziano Nerobutto e Giulia Zanchetta. Ottavo Matteo Luise con Melissa Ferro sulla Fiat Ritmo 130 Abarth, nono “Il Valli” in gara con la BMW M3 e navigato da Stefano Cirillo, mentre Beniamino Lo Presti coadiuvato da Claudio Biglieri su Porsche 911 SC completa la classifica dei primi dieci. Giuliano Palmieri assieme a Lucia Zambiasi ha ottenuto la vittoria nel 1° Raggruppamento, confermando il suo successo consecutivo in campionato.

I piloti si sono cimentati sui tratti di “San Pasquale”, “Luogosanto”, “Lu Colbu”, “Badesi” e “Figaruja”, affrontando un totale di 122,45 chilometri competitivi. Al via anche le Autobianchi del Trofeo A112 Abarth ed i partecipanti al 7° Rally di Regolarità Costa Smeralda, terzo appuntamento del Campionato Italiano di Rally di regolarità.