,

Rayton Fissore Gold Shadow, basata sulla A112

autobianchi a112 coupé gold shadow

La scelta di basare la Gold Shadow sull’Autobianchi A112 non è stata casuale. L’A112, con le sue dimensioni compatte e la sua agilità, era la scelta perfetta per un concept car che mirava a combinare praticità e stile. Il risultato è stato una vettura dal design audace e futuristico.

La Rayton Fissore Gold Shadow è un nome che risuona con un certo fascino nel mondo dell’automobilismo. Questa vettura, basata sull’Autobianchi A112, rappresenta un pezzo di storia dell’industria automobilistica italiana. La Gold Shadow è stata costruita nel 1978 da Rayton Fissore, un’azienda che ha ereditato la tradizione della carrozzeria Fissore. Questa azienda, conosciuta per la sua abilità nel creare carrozzerie uniche e distintive, ha deciso di intraprendere un progetto ambizioso: creare un concept car che potesse rappresentare il futuro dell’automobilismo.

La scelta di basare la Gold Shadow sull’Autobianchi A112 non è stata casuale. L’A112, con le sue dimensioni compatte e la sua agilità, era la scelta perfetta per un concept car che mirava a combinare praticità e stile. Il risultato è stato una vettura dal design audace e futuristico. La Gold Shadow si distingueva per le sue linee pulite e moderne, che le conferivano un aspetto elegante e sofisticato. Nonostante fosse basata sull’A112, la Gold Shadow presentava numerose modifiche che la rendevano unica.

La Rayton Fissore Gold Shadow è stata presentata al Salone dell’Automobile di Torino. Questo evento, uno dei più importanti nel calendario automobilistico, è stato il palcoscenico perfetto per svelare al mondo questo innovativo concept car. La presentazione della Gold Shadow ha suscitato grande interesse tra gli appassionati di automobili e i professionisti del settore. Nonostante non sia mai entrata in produzione, la Gold Shadow ha lasciato un segno indelebile nella storia dell’automobilismo, rappresentando un audace esempio di ciò che può essere raggiunto quando si uniscono visione, creatività e abilità artigianale.

Non c’è dubbio, la Rayton Fissore Gold Shadow rimane un simbolo dell’innovazione e dell’eccellenza italiana nel campo dell’automobilismo. Un concept car che, nonostante sia rimasto un prototipo, ha dimostrato come l’audacia e la creatività possano portare a risultati sorprendenti.